Skip to main content

Come trasformare una bici MTB in una bicicletta elettrica con il Kit fai da te

kit elettrici per bici

Le biciclette elettriche sono senza dubbio il trasporto ecologico più popolare in questo momento, è un ottima alternativa alla macchina o al trasporto pubblico. Alcuni vantaggi molto importanti della E-bike da tenere in considerazione in caso si avessero dubbi sul “se acquistare o no” tali mezzi sono : aiutano a ridurre l’inclinamento, permettono a chi la utilizza di fare un po di attività fisica durante la giornata, è un mezzo silenzioso, si può parcheggiare ovunque, in città se c‘è traffico permette di raggiungere la meta risparmiando tempo rispetto a qualsiasi altro mezzo di locomozione, non ha bisogno di bollo e assicurazione, permette di scegliere quando e quanto sforzo fare sui pedali, facendo in modo così di arrivare a destinazione senza sforzo oppure limitando il motore permette di fare una maggiore attività fisica.

Attualmente sul mercato il prezzo delle biciclette elettriche o a pedalata assistita variano in base alla qualità dei componenti elettrici montati . Molti marchi famosi fabbricanti di biciclette elettriche di qualità alta qualità come BH, Giant o Specialized propongono in vendita bici elettriche a partire da circa 2000 in su man mano che le performance aumentano.

bici elettrica smart pie
bici elettrica smart pie

Non temere! Esiste in vendita un prodotto grazie al quale qualsiasi persona può avere una bicicletta elettrica di qualità senza dover spendere una fortuna, si tratta del kit di motore elettrico per biciclette. Questi kit, preposti all’ elettrizzazione di qualsiasi tipo di bicicletta da strada, city bike, MTB, possono convertire una bicicletta normale nella sua versione elettrica a pedalata assistita. Qualsiasi bicicletta con un telaio di media/buona qualità può essere convertita in un mezzo da trasporto elettrico Ebike.

La parte più importante del kit elettrico è ovviamente il motore, generalmente disposto al posto del mozzo della ruota o nella zona mediana della bicicletta sotto al movimento centrale. Il vantaggio di questo primo tipo di motore è che non richiede sistemi di trasmissione aggiuntivi, quali potrebbero essere pignoni e catene particolari. Questo motore elettrico per bici è quasi totalmente silenzioso e non richiede alcun mantenimento tranne la buona gestione della batteria. Più è potente il motore, maggiore sarà la velocità raggiungibile a discapito della batteria che si scaricherà però più velocemente.

Per quanto riguarda la batteria al litio di questo tipo di bicicletta elettrica bisogna considerare il tipo di spostamento che si vuole fare col mezzo, se lo si usa in città a Milano o Roma nelle zone a traffico limitato ZTL, se si percorrono brevi o lunghe distanze, in funzione di questi motivi è possibile pensare ad un modello di batteria per bici elettriche più o memo potente in funzione delle esigenze specifiche, ne esistono di varia potenza.

Ora vi chiederete perché comprare un kit elettrico per bici rispetto ad una bicicletta elettrica già pronta?

Per prima cosa potete decidere la potenza e la tipologia di motore in base a come verrà utilizzata la bicicletta, potete scegliere la bicicletta che preferite, la dimensione della batteria in base ai chilometri che si intendono fare, si risparmia parecchio, a parità di prestazioni si possono risparmiare anche 1000 € rispetto a bici pariteticamente uguali ma uscite di fabbrica , avremo una bicicletta elettrica personalizzata al 100% , qualità ottima è un buonissimo rapporto qualità prezzo.

Il vantaggio più grande però, qualora si scegliessero dei motori elettrici per bici come  lo Smart Pie disponibile in varie misura di ruota, sono i 2 anni di garanzia  estendibili a 4 sulla batteria, cosa che non esiste su nessun altro modello di bicicletta

In Italia ci sono regolamenti molto tassativi su questo tipo di mezzo, viene considerato in tutto e per tutto come una bicicletta a patto che NON predisponga di acceleratore , NON superi in pianura i 25km/h e che NON abbia motori superiori a 250 Watt di potenza.

Una bicicletta elettrica che non rispetta questi requisiti non è conforme al codice della strada perché perde la proprietà di essere una bici per trasformarsi in un motociclo a causa della potenza che ne deriva e ne segue targa, assicurazione e casco.

Per questo motivo tutte le bici elettriche conformi al codice della strada non superano i 250 Watt di potenza, sono a pedalata assistita e prive di accelleratore.